Aniene, missione compiuta. Mestichella: “Salvezza meritata. Grazie a tutti”

La Cybertel Aniene, finalmente, può brindare alla salvezza. I leoni gialloneri, sul parquet del PalaNeolù, si sono imposti 7-5 sul Saviatesta Mantova, garantendosi un posto per la Serie A 2021-22. Il presidente dei capitolini, Andrea Mestichella, si congratula coi suoi ragazzi: “Faccio i complimenti a tutti, giocatori e dirigenza al di sopra di tutto, per la salvezza acquisita, ahimè, ai playout – esordisce il primo tifoso -. Non era per nulla scontata”.

MESTICHELLA – La permanenza nella categoria regina del futsal italiano arriva al termine di un’annata colma di difficoltà. “È stata una stagione sicuramente travagliata per innumerevoli motivi – afferma il massimo dirigente -. Ringrazio i nostri sponsor, che ci hanno consentito di coronare questo grande traguardo. Ringrazio anche chi non ha più continuato con noi, interrompendo il rapporto. Ringrazio mister Claudio Giuliani per il risultato ottenuto, soprattutto perché nell’ultimo mese non ha potuto lavorare al meglio; ritengo abbia fatto molto bene nelle ultime tre gare. Ringrazio i miei soci, Alessio e Gabriele Vinci, che senza il loro supporto non sarebbe stato possibile tutto ciò. La salvezza è stata meritata, per via degli innumerevoli sacrifici che sono stati fatti, magari anche sbagliando, al cospetto, tra l’altro, di tanti falsi amici e conoscenti che avrebbero goduto nel vederci capitolare. Siamo rimasti in Serie A consapevoli che saremo protagonisti nell’annata che verrà. Nel finale di stagione, sotto lo sguardo di tutti gli addetti ai lavori, mi sono preso delle responsabilità con Alessio nell’ennesimo stravolgimento di panchina e staff tecnico. Una mossa folle e azzardata, sì, ma che oggi ci ha dato ragione. A breve saremo pronti per un’atra avventura esaltante, perché noi siamo follemente appassionati di questo sport”. Perché questa, semplicemente, è l’Aniene.

Ufficio Stampa Cybertel Aniene

0 Condivisioni